Tutto in: Storie di donne


“La libertà è faticosa”

img_108279815235933

Ogni studente di Giurisprudenza inizia il suo percorso universitario confrontandosi con due concetti fondamentali per l’intera umanità: quello di uguaglianza e quello di libertà. Mi sento quasi a disagio a parlarne, ma mi sembra questo il punto più giusto da cui partire per raccontarvi la “storia di donna” che ho scelto per voi questa volta. […]

“Dopotutto, domani è un altro giorno”

Via-col-vento1

Via col vento (Gone with the Wind).Non serve aggiungere molto altro, perché Via col vento è uno di quei film che hanno fatto la storia del cinema: tratto dal romanzo omonimo di Margaret Mitchell, vincitore del premio Pulitzer nel 1937, fu per la prima volta proiettato ad Atlanta, in Georgia, il 15 dicembre del 1939, […]

Mamma Chiara: storia di una Guerriera con un’ala spezzata e il cuore grande come l’Africa

img_15554

E’ passato poco più di un anno da quando è iniziata questa nuova avventura di Athenaeum e quindi il nostro viaggio attraverso le “storie di donne” straordinarie: per prima è toccato a Raffaella Carrà, ho usato le lettere dell’alfabeto alla scoperta dell’ombelico più amato dagli Italiani; poi è stata la volta della scrittrice inglese Virginia […]

La maschera e il volto di Marilyn

Marilyn

 “Imparerai a tue spese, che nel lungo cammino della vita, incontrerai tante maschere e pochi volti”, Luigi Pirandello.   Norma Jeane Mortenson nasce a Los Angeles il 1 Giugno del 1926, sotto il segno dei gemelli: “Jekyll e Hyde, due persone in una”, così si descriveva Marilyn Monroe e le due M del suo nome […]

Tre uomini e…una donna

MYANMAR OUT - Myanmar's opposition leade

Tra tutti i personaggi che si incontrano nella “Commedia”, ce n’ è uno che mi ha sempre affascinata. Dopo la peregrinazione infernale, Dante arriva nel regno in cui l’anima “si purga e di salir al ciel diventa degna”, qui incontra un uomo dalla lunga barba bianca, lo descrive come un vecchio, solo, degno di un […]

Follia: tra distruzione e salvezza

Virginia-Woolf22-570x300

È il 28 Marzo del 1941, Virginia Woolf esce dalla sua casa di campagna nel Sussex e si dirige verso il vicino fiume Ouse, abbandona sulle sue rive cappello e bastone, entra in acqua e si lascia morire. Una morte programmata, studiata, pensata: si dice che si fosse addirittura riempita le tasche di sassi. Un […]

Raffaella Carrà, l’ombelico più amato!

pronto_raff_parola_ai_bimbi

“Date alle donne occasioni adeguate ed esse potranno fare tutto” scriveva Oscar Wilde. Per capirci: credo che lo stesso valga per gli uomini, ma sono una donna, non femminista, né maschilista, ma geneticamente e biologicamente solidale con il mio genere, e soprattutto consapevole del fatto che per molto tempo, e forse ancora oggi, l’ essere […]